Pullman Timi Ama Sardegna - Hotel di lusso - TI PRESENTO SILVIO. QUESTA CASA “È” UN ALBERGO!

TI PRESENTO SILVIO. QUESTA CASA “È” UN ALBERGO!
06 December 2021

Silvio è un giovane ragazzo di Villasimius ed è arrivato al Pullman Timi Ama Sardegna grazie all’iniziativa della Regione Sardegna CA.R.P.E.D.I.EM. “Catalogo regionale dei progetti eleggibili di inclusione e di empowerment”.

Durante la stagione 2021, Silvio ha svolto un tirocinio di 4 mesi presso l’ufficio manutenzione. Abbiamo fatto una chiacchierata con lui a due settimane dalla fine del suo stage, ed ecco cosa ci ha raccontato di sé e della sua esperienza.

 

  • Ciao Silvio. Manca poco più di una settimana alla fine del tuo tirocinio. Un piccolo bilancio di questi 4 mesi?

“Mi sono trovato molto bene. In particolare, sono rimasto molto colpito dall’ambiente qui al Timi Ama, l’ho trovato molto coinvolgente. Una cosa speciale che c’è qui è che riescono ad accettarti per quello che sei”

 

  • Hai avuto altre esperienze lavorative prima di questa?

“No, è la mia prima vera esperienza lavorativa”

 

  • In cosa consisteva esattamente il tuo lavoro?

“Lavoravo in ufficio e prendevo le chiamate. Il mio compito era quello di riferire ai miei colleghi le richieste di intervento che arrivavano da tutti i reparti”

 

  • Hai incontrato qualche difficoltà particolare lungo il tuo percorso?

“Sul lavoro no, non l’ho trovato difficile. Nel rapporto con gli altri invece certe volte, non sempre, tendo a stare un po’ sulle mie. Però con alcuni miei colleghi sono riuscito lo stesso a instaurare un buon rapporto”

 

  • Quindi ti sei trovato bene con i colleghi?

“Sì, c’è un buon feeling diciamo. Quando vedono che sei un po’ sulle tue, cercano di coinvolgerti. Tendenzialmente io sono molto più chiuso. Sono tuttora molto timido, però qua sento di essere coinvolto, mi sento a casa”

 

  • Il ricordo più bello?

“La festa del personale di fine stagione. Mi sono divertito, non ho vinto alla lotteria (ndr durante la festa del personale viene organizzata una lotteria con premi offerti da altri hotel Accor o dai fornitori), però mi sono consolato ballando perché la musica ce l’ho nel sangue”

 

  • Ah sì? Ti piace ballare?

“Sì, la musica è la mia più grande passione, fin da quando ero bambino. Per me è una forma di comunicazione: col ballo esprimo quello che con le parole non riesco, per via della mia timidezza. È strano, mi intimidisco se devo per esempio parlare di fronte alla gente, però ballare non mi crea nessun disagio”

 

  • Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

“Spero di tornare a lavorare qua l’anno prossimo perché mi sono trovato molto bene e come ho detto prima mi sento come in una seconda famiglia. Qua ti accettano per quello che sei, e questa è la cosa migliore che può esistere in un posto di lavoro”

 

  • Quindi ci vedremo l’anno prossimo?

“Io lo spero!”

 

Lo speriamo anche noi. Grazie Silvio!

 

ANDIAMO FIERI DELLE NOSTRE DIVERSITÀ: L’IMPEGNO DI ACCOR

L’inclusione ci arricchisce perché la diversità è ricchezza. Per Accor, diversità e inclusione significa garantire pari opportunità per tutti, rispettando le differenze e concentrandosi esclusivamente sulla valutazione delle competenze.

4 le priorità fondanti contro ogni forma di discriminazione sul posto di lavoro:

  • Diversità di genere
  • Diversità sociali, etniche, razziali e culturali
  • Persone con disabilità
  • LGBTQ

Il 28 ottobre 2015, Accor ha firmato la prima Carta Globale sulla Disabilità con l’International Labor Force (ILO) Network rafforzando così il proprio impegno per abbattere gli stereotipi nei confronti delle persone con disabilità e facilitare il loro inserimento nel mondo del lavoro.

I team degli hotel e sedi Accor in tutto il mondo portano avanti questo impegno formando i propri dipendenti sulle difficoltà che devono affrontare le persone con disabilità e collaborando con associazioni ed enti di beneficienza locali per reclutare e integrare nuovi talenti con disabilità.

Perché siamo tutti, ciascuno a suo modo, differentemente e specialmente abili.

Accor

  • ti-presento-silvio-questa-casa-e-un-albergo
  • ti-presento-silvio-questa-casa-e-un-albergo
Prenota una stanza
Prenota una stanza
close